Loppis! 2014 – Santa Lucia in AtelierFORTE

Sabato 13 dicembre 2014. Dalle 15 alla 1
AtelierFORTE via Arcangelo Corelli, 34 Milano

immagine copertina web

Un evento promosso da VIK Associazione Culturale Nordica
Con il patrocinio di Sveriges Ambassad | Ambasciata di Svezia
E la partecipazione di VisitSwedenThe YESchool e Bjork Swedish Brasserie & Side Store

In occasione della festa di Santa Lucia AtelierFORTE organizza la sesta edizione di LOPPIS!
13 dicembre 2014. Dalle 15 alla 1

Per partecipare è necessario essere registrati qui:

Loppis è il nome svedese per il mercatino delle pulci che ogni famiglia può allestire nel proprio giardino o garage. AtelierFORTE si ispira a queste atmosfere per accogliere il pubblico con una mostra di opere di Duilio Forte, spettacoli teatrali sui racconti e leggende della mitologia norrena, un bookshop dedicato al magico mondo nordico, specialità gastronomiche svedesi e il coro di Santa Lucia.

Evento su Facebook

Inaugurazione opera di Duilio Forte ”L’Avventura del Nord”

•–•–•–•–•–•

Presentazione libro “DUILIO FORTE. Concepts Texts Works”

•–•–•–•–•–•

Spettacoli teatrali a cura de La Nave dei Folli (dalle ore 21)

•–•–•–•–•–•

Coro di Santa Lucia a cura di The YESchool (alle ore 19)

•–•–•–•–•–•

Lezioni gratuite di svedese e finlandese a cura di The YESchool

•–•–•–•–•–•

Temporary Bookstore dedicato alla letteratura dei paesi scandinavi, viaggi ed esplorazioni,
libri pop-up per bambini, draghi, fantasy e geografia e luoghi immaginari e fantastici

•–•–•–•–•–•

Presentazione dei libri “Panu”, di Juhani Aho e ”Svartedauen – La Morte Nera” di Kittelsen (alle ore 17.30)

•–•–•–•–•–•

Mercatino AtelierFORTE, Glögg, Lussebullar e prodotti gastronomici svedesi

•–•–•–•–•–•

Degustazione del vino “Fafnir” Terre di Fiume proveniente da agricoltura biologica

Álfablót – Halloween @AtelierFORTE – 31 Ottobre dalle 19

20140423_00037_1

In collaborazione con VIK – Associazione Culturale NordicaThe YESchool,La NAVE DEI FOLLI

L’Álfablót (Pron. Elfablot. Sacrificio agli Elfi) era un sacrificio pagano scandinavo che avveniva verso la fine dell’autunno, quando le colture erano stati raccolte e gli animali erano più grassi.
A differenza dei grandi sacrifici di Uppsala e Maere, l’Álfablót era un rituale molto riservato che avveniva all’interno di ogni singola fattoria, e veniva celebrato dalla padrona di casa stessa.
Non si sa molto sui dettagli di questi riti perché sono stati sempre svolti in gran segreto. Inoltre gli stranieri non potevano essere ammessi nelle fattorie durante le celebrazioni.
Dal momento che gli elfi rappresentavano dei poteri collettivi con uno stretto legame con gli antenati e la fertilità, è possibile che l’Álfablót rappresentasse un rito ancestrale che incrementava la forza vitale della famiglia.
Sembra che anche Odino fosse implicato nel rituale e che durante la celebrazione il padrone di casa fosse chiamato Olvir, che significa “uomo della birra”.

La Nave dei Folli
Durante la serata si succederanno i racconti e monologhi dedicati alla notte di Halloween.

“Giulia Tofana” di Daniele Bossetti, con Roberta Paolini, musica di Savino Verni
“Nell’attimo” di Daniele Bossetti, con Daniela Iotti
“Memento de Mori” di Daniele Bossetti, con Giulio Valentini, musica di Rita Tekeyan
“Il Matrimonio” di e con Giulio Valentini

A seguire, dalle 23, live set & dj set: Lusbek http://www.mixcloud.com/lusbek/
https://soundcloud.com/lusbek

Travestimento obbligatorio

Ingresso gratuito con spettacoli teatrali a pagamento

AtelierFORTE è in via Corelli 34, Milano

Per partecipare è necessario registrarsi qui: https://docs.google.com/spreadsheet/viewform?formkey=dElqV0UwOXNnMlJCSTBkTGRtUzBURlE6MA#gid=0

Teatro & Photo Contest

Sabato 17 maggio 204. AtelierFORTE, via Corelli 34 – Milano

In collaborazione con La NAVE DEI FOLLIVIK – Associazione Culturale NordicaThe YESchool

homo-videomaticus1600px

Primo photo contest di AtelierFORTE
Saranno premiate le foto che al termine della serata avranno riscosso più “like”

“Dalle 21 gli spettacoli teatrali de La NAVE DEI FOLLI”
La Nave dei Folli nel Medioevo era un’istituzione in cui “i pazzi”, venivano messi su una barca lasciata alla corrente di un fiume o del mare. Non un manicomio ma viaggio oltre il senso comune, rituale di emarginazione e riconoscimento: ombra e sogno!

“Sammy Jankis”
tratto da “Memento” di C.Nolan, adatt. di Daniele Bossetti e Roberta Paolini, con Roberta Paolini, musiche di Nir Erez

“This is the Hand”
di Daniele Bossetti con Daniela Iotti
e musica di Riccardo dell’Orfano

Liberamente tratto dal “Marinaio” di Fernando Pessoa,
con Daniela Iotti e musica di Riccardo dell’Orfano

“Cencia” e “Il Papa dei Piccioni”,
di e con Giulio Valentini, musica di Daniele Defranchis e voce di Marina Gigli

Special Guest: Claudio Morici e i suoi “Racconti da Camera”

Traghettatori: Daniele Bossetti, Cristina Picelli, Fabrizio Raucci
Regia di Giulio Valentini

Per partecipare è necessario registrarsi qui

Midsommar – Festa di Mezza Estate @AtelierFORTE

Venerdì 21 giugno. Dalle 18 alle 24. Promosso da VIK Associazione Culturale Nordica

cartolina-midsommar-retro-pagina001

Dopo il Natale, la festa di Mezza Estate (Midsommar) è la ricorrenza più importante del calendario svedese. E per alcuni è addirittura più importante del Natale. Una strepitosa giornata all’aperto che viene celebrata il venerdì tra il 20 e il 24 giugno.

Dalle 21 ci si potrà immergere nello spettacolo teatrale La Nave dei Folli, ideato e scritto per l’occasione. Non un semplice spettacolo ma racconti, musica, poesia e incursioni teatrali che si ripeteranno durante la sera coinvolgendo attivamente le spettatore.
Durante la serata canti e balli tipici con il coro svedese. Sarà presente un corner a cura di Pyramidbageriet, produttore del famoso “knäckebröd” svedese, pane tostato di altissima qualità, la cui ricetta è stata ricavata dall’antica cultura dei contadini del Dalarna e d’Egitto.

Apart from Christmas, midsommar is the most important celebration in a Swede’s calendar. And for some, more important. All in all? A grand day out.

From 21 you will be immersed in a play, The Ship of Fools. Not just a show, but stories, music, poetry and theater raids that will be repeated during the evening. There will be the Swedish choir and a corner by Pyramidbageriet, producing the famous Swedish ”knäckebröd”, a crisp bread, the result of an amazing cultural clash between baking traditions from the traditional Swedich farming culture and ancient Egytian methods.

LA NAVE DEI FOLLI
La nave dei folli nel Medioevo era un’istituzione in cui i pazzi, venivano messi su una barca lasciata alla corrente di un fiume o del mare. Non un manicomio ma viaggio senza ritorno, seguendo traiettorie oltre il senso comune, oltre i problemi, le ipotesi e le definizioni. Un rituale di emarginazione, ma anche riconoscimento di diversità.
La nostra “Nave dei Folli” attraccherà venerdì 21 giugno 2013, e per questa occasione invitiamo tutti voi folli d’arte, inconscio e poesia a fare un salto a bordo, ascoltare i nostri racconti e bere dai nostri calici di follia perché in questo mondo se non diventi un po’ pazzo, vuol dire che non sei normale!
I clandestini a bordo che racconteranno le loro storie direttamente dal “mare delle relazioni” saranno:
Giulio Valentini nei panni di August Strindberg (più o meno…)
Roberta Paolini in La Moglie di Noè
Daniela Iotti in Puck, da “Sogno di una Notte di Mezza Estate”
Regia di Giulio Valentini
Musica di Daniele Defranchis, Marina Gigli, Roberta Pestalozza e Savino Verni
Traghettatori: Daniele Bossetti e Fabrizio Raucci

Ingresso gratuito con sottoscrizione tessera.
Evento promosso da VIK – Associazione Culturale Nordica.
In collaborazione con The YESchool